top of page

Il Fuori Teatro del Teatro del Gusto

Il lungo movimento culturale del Teatro del Gusto non trova sosta. E alla chiusura dei cancelli della manifestazione si dipana nel lungo fluire dei vicoli e delle piazze della città di Napoli.

di Assunta Casiello


“Era dentro e fuori. Mentre noi stavamo ancora entrando, lui era già fuori e proseguiva”. Così Ringo Star descriveva la potenza disarmante di John Lennon e così potrebbe essere descritto anche il progetto del Fuori Teatro con quella carica vulcanica che sembra portarsi appresso.


Il Fuori Teatro del Teatro del Gusto

“E’ lo spin off di Teatro del Gusto” - spiega Annamaria Punzo, ideatrice della manifestazione e che da anni milita nel mondo dell’autenticità dell’enogastronomia -  “dedicato all'incontro tra gli interpreti del festival e i locali di Napoli che hanno scelto di mettere in carta vini artigianali”.


Vien da immaginare allora che quel lungo fluire di assaggi di vino, morsi di cibo, di parole e di unione che scorrerà tra le mura della fondazione Foqus - per tre giorni (4,5 e 6 maggio) quartier generale del Teatro del Gusto - troverà la sua foce tra i vicoli e le piazze della città di Napoli.

I ristoratori ed enotecari “che hanno aderito all’idea di convivialità̀ e di collettività̀ che c’è dietro il Teatro del Gusto” sono pronti ad accogliere gli artigiani vignaioli ospiti della manifestazione  “e insieme con osti e relatori” molti di questi  “creeranno un abbinamento tra cibo e vino, dando forma a  un evento nell’evento.


Il messaggio è più che mai chiaro: inclusione. “Non c'è competizione, ma l'ambizione di perseguire un intento comune. Sostenere il Teatro del Gusto vuol dire amare il nostro mondo artigiano, e costruirne insieme uno sempre migliore, naturale, consapevole e sostenibile”.

Si parte allora “dalle cucine, dalle osterie, dai locali, dai produttori, dagli addetti ai lavori, da chi assaggia per rendere Napoli la prima città in Italia capace di creare una sinergia che parta dal basso e si dirami in tutta la città tra osti, sommelier, produttori e appassionati di vino artigianale e cultura alimentare”.

La programmazione completa delle serate sarà resa disponibile nei prossimi giorni e visibile sui profili social del Teatro del Gusto.

Di seguito i locali aderenti al Fuori Teatro (in aggiornamento)

CU.QU. / cucinadiquartiere - Vicoletto Berio, 12-13, Napoli 

Craft Bellini - Via Vincenzo Bellini 48, Napoli

Dialetti  Cibo & Vini Naturali - Vico Satriano, 10, Napoli NA

Enoteca La Giarra - Wine Bar -  Via Onofrio Fragnito, 70, Napoli 

It's | caffè & bistrot - Via Monteoliveto, 67, Napoli 

OAK Napoli Vino e Birra Artiginale -  Vico Quercia, 10, Napoli 

Puteca Wine bar -   Gradoni di Chiaia, 70, Napoli 

Salumeria Contavoli -  Via Bisignano, 8/9, Napoli 

Staj Noodle Bar -  Via Bisignano, 27, Napoli 

Vineria Indovino -  Vico Latilla, 9, Napoli

Zazzu - Gusto Sano Napoletano - Vico Latilla, 11, Napoli 


244 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page